Il punto sulla C - sabato 16 marzo (Bubani ore 17:30): la FENIX cerca la rivincita col Massa ed i tre punti per continuare a sognare

Taglioli 04“Credo che riguardo alla partita di Forlì non ci sia molto da aggiungere” afferma Maurizio Serattini “voglio solo fare un grande applauso a tutte le ragazze che hanno affrontato la partita con il giusto atteggiamento: si continua a lavorare a testa bassa”.
La FENIX dei giorni migliori torna dal confronto diretto di Forlì contro la Libertas con tre punti fondamentali per la classifica e nella sesta giornata del girone di ritorno accade un po’ di tutto.
Faenza ne esce ulteriormente rafforzata, con la squadra di Serattini che porta a sei i punti i vantaggio sulla seconda.
Il Cervia di Briganti cade a Molinella contro una squadra che tra le mura amiche si trasforma (in precedenza aveva lasciato i tre punti anche Castenaso): le cervesi dopo aver perso i primi due set reagiscono nel terzo ma poi cedono il quarto parziale. Quella che sino a oggi era stata la principale avversaria in classifica della FENIX scivola dal secondo al quarto posto, a ben otto lunghezze di distacco da Faenza.

Il Castenaso agguanta il secondo posto della graduatoria grazie a una difficile e sofferta vittoria al tie-break (15-13) sul campo di un San Marino assetato di punti salvezza. Partita dura e lunghissima con le titane che si ritrovano in vantaggio 2-1 ma poi cedono al ritorno delle ragazze di Gaiani.
Nessun problema, invece, per l’Olimpia Teodora che in casa regola per 3-0 e con parziali netti il Pontevecchio Bologna. La squadra di Rizzi è terza.
Nel derby tra Bellaria e Cattolica vince piuttosto nettamente (3-0) la formazione di Costanzi con il Cattolica che si rilancia dopo alcuni risultati non troppo fortunati.
Infine il MassaVolley, dopo aver perso di misura il primo set, si impone 3-1 in casa contro il Rubicone.
Riposava la Sammartinese.

Questa la nuova classifica dopo la sesta giornata di ritorno (* una gara giocata in più):
FENIX Faenza 44 (*)
FAR Castenaso 38 (*)
Olimpia Teodora 37 (*)
La Greppia Cervia 36 (*)
Libertas Forlì 32
Retina Cattolica 31 (*)
MassaVolley 29
Maccagnani Molinella 23 (*)
Gut Chemical Bellaria 19
Pontevecchio Bologna 17
Flamigni Sammartinese 17
Banca San Marino 14
Rubicone InVolley 5 (*)

LA SITUAZIONE A SEI GARE DAL TERMINE: QUALE SARA’ LA PRINCIPALE AVVERSARIA DELLA FENIX NELLA LOTTA PER IL PRIMO POSTO?
Sei partite ancora da disputare: proviamo a capire quale può essere la principale avversaria della FENIX nella corsa al primo posto che vale la promozione diretta al campionato nazionale di serie B2.
A dire il vero la Libertas di Loris Polo di partite da giocare ne ha ancora 7, essendo l’unica squadra di alta classifica ad avere già riposato. Il distacco attuale delle forlivesi dalla FENIX è di ben 12 punti e di conseguenza questa situazione di classifica rende assai complicato un eventuale riaggancio. Le ragazze di Polo possono però ambire a un posto nei play off (ricordiamo che accedono ai play off la seconda e la terza di ogni girone di serie C = 6 squadre, oltre alle due migliori quarte). Infatti la Libertas deve disputare ancora vari confronti diretti con squadre situate in zona play off ad iniziare dalla prossima trasferta di Castenaso che, sotto questo aspetto, appare di notevole importanza.
Dopo essere sempre stata protagonista nei primissimi posti di classifica Il Cervia si ritrova all’improvviso quarta (al momento qualificata per i play off). Rispetto alla FENIX ha otto punti di distacco, che sono tanti e il calendario non favorisce certo le ambizioni del team di Briganti che deve affrontare trasferte su campi difficili come quelli di Massa, Forlì e Castenaso.
Le giovani dell’Olimpia Teodora sono terze a sette lunghezze dalla FENIX: in teoria dispongono di un calendario abbastanza favorevole che potrebbe consentire alla squadra di Rizzi un buon piazzamento finale. Un recupero nei confronti della FENIX appare difficile ma non impossibile.
Resta il Castenaso, tornata al secondo posto della graduatoria. La formazione di Gaiani nel girone di ritorno ha raccolto finora gli stessi punti della FENIX (15) e di conseguenza sono rimasti i sei punti di vantaggio che Faenza aveva a metà campionato. Castenaso è la formazione che vanta il calendario più favorevole, dovendo giocare quattro delle rimanenti sei gare in casa (anche se contro avversari non di comodo: Libertas nel prossimo turno e Cervia tra le altre). Fuori casa le bolognesi devono giocare col Rubicone e poi c’è lo scontro diretto con la FENIX, che si giocherà il 6 aprile al Bubani.
Castenaso e Olimpia Teodora possono conquistare molti punti in questo finale di campionato e al momento vanno considerate le principali avversarie della FENIX per la vittoria del campionato.
E Faenza? La squadra di Serattini è riuscita a produrre un break molto importante nelle ultime settimane e appare evidente, calendario alla mano, che è arrivato il momento di spingere al massimo per consolidare il vantaggio acquisito.
Nella prossima gara in casa contro il MassaVolley (confidando anche nella voglia di riscatto dalla brutta prestazione dell’andata) e nella difficile trasferta di Molinella (squadra che in casa è ben diversa dalla sbiadita copia vista all’opera al Bubani nel girone di andata: resettare la memoria di quella gara!) la FENIX deve cercare di porre le basi per poi giocarsi in casa il match ball contro Castenaso.
Facile a dirsi ma … procediamo con ordine, una cosa alla volta.

IL PROSSIMO AVVERSARIO DELLA FENIX: MASSAVOLLEY
Il Massa allenato da Roberto Zaniboni è squadra solida, esperta e collaudata che, a livello di organico, ha cambiato relativamente poco rispetto alla passata stagione sportiva in serie D nella quale conquistò la promozione vincendo il proprio girone (senza passare quindi dalla lotteria dei play off).
Le giocatrici più importanti sono l’esperta palleggiatrice Marica Bellettini, le fisiche centrali Diop e Verlicchi, le esterne Domenichini, Toschi e Spada.
All’andata vinse Massa 3-0 e fu la prima sconfitta in campionato per una FENIX sottotono.
Nella prossima gara l’auspicio è quello di ribaltare il risultato e conquistare altri tre fondamentali punti per conservare il vantaggio sulle inseguitrici.
Si gioca al Bubani, sabato 16 marzo alle ore 17,30.

Nella foto: Elisa Taglioli, opposto di FENIX Faenza.

Pallavolo Faenza

Una Scelta di Qualità nello Sport

Pallavolo Faneza A.S.D. - Sede: Piazzale Pancrazi n.1 c/o Palasport Bubani 48018 FAENZA (RA) Tel/Fax 0546-622933 email: info@pallavolofaenza.it
P.IVA 01152390397 Cod. FIPAV 08.040.0099